LA VILLOCENTESI

La villocentesi è un esame invasivo che può diagnosticare anomalie sia genetiche che cromosomiche.

Si può effettuare dalla 10 settimana di gravidanza. La cosa importante è che questo esame può essere eseguito prima dell'amniocentesi, perciò potrebbe metterci prima al corrente di eventuali problemi. L'esame può essere effettuato in due modi, transaddominale e transcervicale.

Solitamente si preferisce agire con il metodo transaddominale che consiste nell'infilare un ago attraverso l'addome sempre seguito da l'esame ecografico. L'altro modo avviene invece prelevando i villi coriali tramite la cervice. Con questo esame possiamo avere diverse informazioni importanti : viene studiato il cariotipo fetale, utile per diagnosticare eventuali anomalie, come ad esempio la trisonomia 21. Possiamo scoprire se il nostro piccolo è affetto da alcune patologie congenite, come la talassemia, fibrosi cistica etc.. Se richiesto con la villocentesi è possibile anche risalire alla paternità del piccolo. Questo esame viene proposto solitamente in caso di rischio, come può l'età avanzata della madre, precedente figlio con anomalie, elevato rischio di anomalie cromosomiche riscontrato in altri esami di screening,alle coppie a rischio per malattie genetiche quali appunto talassemia.. Fibrosi cistica etc.. La villocentesi per chi ha un rischio elevato di anomalie genetiche o cromosomiche alto è gratis, per le altre il costo varia dai 1000 ai 1800 euro. Solitamente il risultato si ha dopo una ventina di giorni. Il rischio di aborto è stimato intorno al 1 2%.

di Monia Cavallotti


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2023 by Mums Tums and babies. Proudly created with Wix.com

Follow Us
  • Facebook Social Icon
  • SoundCloud Social Icon
  • YouTube Social  Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now