© 2023 by Mums Tums and babies. Proudly created with Wix.com

Follow Us
  • Facebook Social Icon
  • SoundCloud Social Icon
  • YouTube Social  Icon

September 17, 2018

Please reload

Post recenti

Il pavor nocturnus

June 5, 2018

1/10
Please reload

Post in evidenza

" SOLE " UN AMICO CON IL QUALE NON SCHERZARE (danni e benefici dell'esposizione ai raggi UV)

September 17, 2018

Estate, vacanza e sole... cosa desiderare di più?!

Questo periodo di meritato relax, sarà maggiormente benefico per grandi e piccini, se vissuto con consapevolezza.

A questo proposito introdurremo l'argomento "danni e benefici dell'esposizione diretta al sole, riportando qualche dato scentifico, che a nostro avviso è piuttosto allarmante.

Credete di saper tutto riguardo questo argomento?

Leggete con attenzione e scoprirete cose che nemmeno consideravate.

Nonostante le frequenti raccomandazioni dei medici, parrebbe che ancor oggi non ci sia una piena consapevolezza dei possibili danni causati da una sovraesposizione poco coscienziosa ai raggi UV.

Grazie all'indagine My Skincheck, condotta dall'Associazione Nazionale Dermatologi Ospedalieri Italiani e La Roche –Posay, sappiamo che su una  campionatura di   2000 persone intervistate, poco meno della metà dichiara di non riportare scottarure solari durante il periodo di vacanza.

E non finisce qui, di seguito parleremo piu nello specifico di infanzia, a questo proposito vorremmo aggiungere alcune percentuali estrapolate da un progetto di salute pubblica per la prevenzione del melanoma  ( tumore che deriva dalla trasformazione dei melanociti, cellule che compongono la pelle)  " My Skincheck "; 

questo progetto si è sviluppato tenendo in considerazione  141 bambini esposti ai raggi diretti del sole e le abitudini alle quali provvedono i genitori.

Il 91% dei nostri figli non porta la maglietta durante l'esposizione al sole, il 90% non utilizza  occhiali, l'85% non protegge il capo con cappelli o bandane e il 6% non usa creme solari.

 

Gli esperti insistono nel ribadire che il melanoma si può sviluppare anche 20 / 30 anni dopo le scottature,  quindi è nostro dovere proteggere la salute dei più piccoli ,non semplicemente per evitare bruciature immediate o qualche linea di febbre, ma bensì anche prevenendo patologie future.

Stiliamo in breve il decalogo del " BUON VACANZIERE " :

 

1) Non prolungare più di 10 minuti l'esposizione diretta ai raggi solari i neonati nei primi 6- 8 mesi di vita

 

2) Eviatare di esporre bambini ed anziani durante le ore più calde, ( tra le 11 e le 16 circa )

 

3) Utilizzare tassativamente creme solari per adulti e piccini, con protezione altissima

(equivalente a +50) per tutti i bambini con età compresa tra 1 e 6 anni, per donne gravide e chiunque abbia sintomi di fotosensibilità.

 

4)Non scordia di ripetere il trattamento con lozioni solari, ogni massimo 120 minuti

 

5) Beviamo molta acqua, possibilmente evitando bevande gassate e alcoliche

 

6) Prediligiamo una dieta ad alto contenuto di liquidi, come frutta e verdura

 

7) Utilizziamo cappelli, bandane, foular di tessuti leggeri e naturali, per proteggerci il capo.

 

8) Tassativamente vietato fare pennichelle sotto l'ombrellone, il tessuto non protegge totalmente dai raggi uv, consideriamo che il 50% riesce a passare

 

9) Attraverso l'acqua si è esposti al 90% dei raggi solari, quindi è buona abitudine far indossare una maglietta, in particolare ai bambini che amano sguazzare per ore 

 

10) Indossare sempre dei validi occhiali da sole, per evitare bruciature della retina e patologie della cataratta

 

A questo punto,dobbiamo ricordare anche gli innumerevoli benefici del tanto amato sole:

 

-regola la melatonina e migliora la qualità del sonno

-aumenta le difese immunitarie 

- allevia i dolori artritici 

- stimola la sereotonina e migliora l'umore rilasciando endorfine

- priduce vitamina D

- è un valido alleato nella cura di molte malattie della pelle, come psoriasi, dermatiti ecc..

 

Con queste informazioni, lo staff di Gravidanza amore ed emozione , vi augura delle vacanze strepitose, all'insegna del bel tempo.

 

Barbara Pedretti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter