© 2023 by Mums Tums and babies. Proudly created with Wix.com

Follow Us
  • Facebook Social Icon
  • SoundCloud Social Icon
  • YouTube Social  Icon

September 17, 2018

Please reload

Post recenti

Il pavor nocturnus

June 5, 2018

1/10
Please reload

Post in evidenza

I terribili due

 

I terribili due anni...

 

È una fase di crescita del tutto normale e naturale..

Rientra nelle fasi che preparano all'indipendenza del nostro bambino.

È il periodo dei no.. Questa fase inizia verso i 18 mesi per terminare poi verso i 3 anni.

I nostri bambini diventano capricciosi, hanno spesso crisi di pianto inconsolabili. Tutto questo fa parte di un passaggio evolutivo.

Questa è la prima fase di allontanamento con noi genitori.

Perché accade?

Perché per i nostri bambini il no è l'unico sistema che hanno per affermare di essere diversi da mamma e papà.

È il loro modo per mostrare la propria autonomia, a volte esagerando.

I no dei nostri bambini racchiudono anche le loro paure.

Praticamente è come se ci stessero dicendo...sto crescendo, vorrei fare da solo ma in realtà ho ancora bisogno della tua guida..

Inoltre c'è da dire che in questa fascia di età i bambini non sanno ancora bene cosa desiderano e tendono a fare anziché a dire, per questo di conseguenza a volte capita che si arrabbiano moltissimo.

Lo scopo delle loro arrabbiature non è altro che quello di fare arrabbiare pure noi.

A volte noi genitori in questa fase non sappiamo come comportarci e tendiamo ad essere troppo severi,altri invece diventano fin troppo accomodanti.

Come sopravvivere a questa fase di crescita???

Dare regole, poche ma buone e chiare.

Ovvero scegliamo poche cose a cui dire di no, non possiamo certo dire sempre no a tutto ciò che fanno, altrimenti non capiranno mai la differenza tra ciò che è importante non fare o meno.

Su queste cose che sceglieremo ,perciò va detto un no deciso, fermo anche quando si creano conflitti.

Nei casi meno importanti invece possiamo rispondere dicendo.. Mi dispiace ma non è possibile.. dando possibilmente anche una spiegazione..

Importante e non da meno e' anche insegnare al bambino a chiedere scusa. Molte volte può non essere in grado di farlo a parole, basterà allora farglielo fare con un abbraccio, un bacio o una semplice stretta di mano.

Per evitare troppi no potremmo fornire ai bambini un aiuto dando delle alternative.. Ad esempio.. Dobbiamo lavarci preferisci la doccia o il bagno?

Dobbiamo fare in modo che il nostro piccolo si senta libero di scegliere, solo così lo aiuteremo a fare le cose giuste nel momento più opportuno.

Sta a noi genitori creare le condizioni favorevoli.

Gravidanza amore ed emozione vi consiglia perciò di trovare la giusta mediazione in questa fase così importante e vedrete che tutto sarà più semplice.

 

Di Admin Monia Cavallotti

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Cerca per tag